Normativa

Ecobonus: verso un Nuovo Record

Bilancio Ecobonus 2016

Abbiamo parlato più volte dell’Ecobonus 2016 e delle detrazioni fiscali del 65% e 50% per gli interventi di riqualificazione energetica.

Ecobonus: un grande successo

L’Ecobonus è stato un grande successo: dal 1998 al 2016 ci sono stati più di 14.2 milioni di interventi per un totale di 237 miliardi di euro spesi. Il trend è sempre più positivo: solo nei primi sette mesi del 2016 il numero di investimenti è da record, si parla di un totale di 29.2 miliardi di euro. Di questi circa 25.7 miliardi provengono dalle detrazioni del 50%, e altri 3,5 miliardi dalle detrazioni del 65%.

Ecobonus: l’estensione ai Condomini

Visto il grande successo dell’Ecobonus, è stata preparata una sua estensione da inserire nella legge di bilancio. Ad oggi, infatti, possono accedere all’Ecobonus del 65% per la riqualificazione energetica solo singoli proprietari e non condomini. L’Enea (Agenzia nazionale per le energie) ha proposto un fondo di 4-5 miliardi per riqualificare oltre 12 milioni di vecchi condomini. Il fondo serve ad anticipare le spese delle aziende per rendere più facile ed agevole l’accesso alle riqualificazioni. In questo modo, sarà il fondo a finanziare gli interventi per il 90%, e solo il restante 10% sarà a carico dei proprietari.

Ecobonus: Qual è l’intervento che fa per te?

Le tipologie di interventi incentivati possono variare significativamente e hanno il denominatore comune del miglioramento delle prestazioni energetiche dell’edificio, riducendo il fabbisogno energetico. Per questo sono inclusi anche i pannelli solari, le finestre, gli impianti per la climatizzazione e la produzione di acqua calda, come anche l’acquisto di bonus ed elettrodomestici ad alta efficienza energetica e delle tende solari. Questi interventi sono tutti detraibili tra il 50 ed il 65% in dieci rate annuali, attraverso una detrazione dall’imposta lorda, che vale sia su Irpef sia su Ires.

Ecobonus: Verso l’estensione del 2017

Non solo, visto il successo l’Ecobonus verrà esteso per tutto il 2017 e forse anche oltre. I piani sono in preparazione in questi giorni e dovranno essere inseriti all’interno della nuova legge di bilancio, lo scopo è quello di rendere l’Ecobonus stabile sul lungo termine.

 

Potrebbe interessarti anche