Normativa

Aria Pulita: Guida alla nuova Certificazione per Stufe e Caldaie

Certificazione Aria Pulita

Con il freddo alle porte stufe e caldaie a legna o a pellet ritornano a essere preziosi alleati con i quali combattere i mesi invernali.
Per fare in modo che i livelli di inquinamento non superino quelli di guardia e per garantire più informazioni utili a tutti coloro in procinto di acquistare una nuova stufa o caldaia, la AIEL ha presentato pochi giorni fa la nuova certificazione nazionale “Aria Pulita”, che divide questi apparecchi in un sistema di classi analogo a quello già utilizzato per le automobili.

Perché la Certificazione Aria Pulita?

Aria Pulita è stata creata per favorire la trasparenza del mercato, garantendo al consumatore la consapevolezza di cosa sta acquistando. Grazie ad Aria Pulita vengono certificate le aziende costruttrici dell’innovazione tecnologica che hanno come obiettivo quello di migliorare la qualità dell’aria e dell’ambiente.

Aria Pulita è una certificazione che valuta il prodotto da due a quattro stelle, non certificando quelli a una sola stella, che anche se sono immessi sul mercato non garantiscono più performance accettabili in termini di standard qualitativi e di rapporto tra emissioni e rendimento.

Come Valuta Aria Pulita?

La certificazione Aria Pulita non è un’autocertificazione, ma una certificazione volontaria e di parte seconda effettuata da un Comitato di Certificazione e un Comitato Tecnico composto da rappresentanti di Enea, Legambiente, Enama e Unione Nazionale dei Consumatori ed Etifor.

I seguenti enti si esprimono valutando i seguenti fattori:

  • Rendimento dell’apparecchio
  • Emissioni di particolato primario (PP)
  • Ossidi di azoto (NOx)
  • Composti organici totali (COT)
  • Monossido di carbonio (CO)

Aria Pulita ha scelto come territorio di debutto Milano in quanto, come sottolineato dal presidente AIEL Domenico Brugioni: “la Regione Lombardia ha deliberato recenti provvedimenti sulla qualità dell’aria che sono in sintonia con questa nostra iniziativa.”

Le stelle di Aria Pulita sono quindi in linea con la norma lombarda DGR 5656/2016, alla quale la stessa AIEL ha contribuito in sede di stesura.

Per ottenere una certificazione Aria Pulita è a disposizione il sito www.certificazioneariapulita.it, mentre una lista dei prodotti già certificati è consultabile a questo link.

Potrebbe interessarti anche