Normativa

Antitrust contro Enel, Acea, Eni ed Edison

L'Antitrust apre un'indagine nei confronti di Enel, Acea, Eni ed Edison

Enel, Acea, Eni ed Edison nel mirino dell’Antitrust: la vittoria dei consumatori

In seguito alle continue e ripetute segnalazioni e denunce da parte dei consumatori, l’AGCM (l’Autorità garante della Concorrenza e del Mercato) ha recentemente avviato dei procedimenti istruttori nei riguardi di Acea Energia, Edison Energia, Enel Energia, Enel Servizio Elettrico ed Eni volti a individuare eventuali violazioni del Codice del Consumo commesse da loro parte.

L’indagine dell’Antitrust a tutela dei consumatori

Nel mirino dell’Antitrust sono finite alcune condotte degli operatori, considerate non idonee e lesive nei confronti del consumatore: la fatturazione basata su consumi presunti, prima di tutto; poi la fatturazione a conguaglio di ingenti somme, anche sulla base di conguagli pluriennali; la mancata considerazione delle autoletture; il ritardo nella registrazione dei pagamenti assolti, con relativa e conseguente messa in mora dei clienti fino talvolta al distacco della corrente; infine il mancato rimborso dei crediti maturati da parte dei consumatori.

Le ispezioni dell’Antitrust nelle sedi di Enel, Acea, Eni ed Edison 

Ai fini dell’indagine, l’Antitrust ha comunicato in una nota di avere svolto ispezioni nelle sedi delle società oggetto dell’istruttoria, a Roma, Milano e San Donato Milanese, per mezzo dei propri funzionari e con il supporto del nucleo speciale Antitrust della Guardia di Finanza.

La soddisfazione dei consumatori per l’indagine dell’Antitrust

Quella svolta dall’Antitrust è dunque un’indagine mirata a fare finalmente chiarezza nel confuso contesto dell’energia liberalizzata, mettendo in luce le condotte scorrette nei confronti degli utenti di alcuni degli operatori più conosciuti di tutto il panorama nazionale. “Comportamenti assolutamente inappropriati” così come li hanno definiti Rosario Trefiletti della Federconsumatori ed Elio Lanutti di ADUSBEF (Associazione Difesa Utenti Servizi Bancari Finanziari Postali e Assicurativi): “Benissimo l’apertura dell’indagine dell’Antitrust su Eni, Enel, Edison e Acea: queste denunce le facciamo da anni, con un totale di circa 500.000 reclami”.

Approfondimento: Come cambiare fornitore

Potrebbe interessarti anche