Eventi e Curiosità

La Route 66 diventa green

Route 66 Fotovoltaico

La famosa Route 66 passa al fotovoltaico: il piano è quello di sfruttare la superficie delle autostrade per produrre energia solare.


La Route 66 è la storica strada che collega Chicago alla California, attraversando tutti gli Stati Uniti, entrata nel mito popolare grazie a scrittori come John Steinbeck e Jack Kerouac, è ancora oggi oggetto di una venerazione quasi mistica.

Route 66 e Fotovoltaico: il progetto Solar Roadways

Il dipartimento dei trasporti dello stato del Missouri sta valutando di far diventare fotovoltaica anche questa storica strada entro la fine dell’anno. Il progetto si inserisce in una più ambiziosa collaborazione con lo stato dell’Idaho e il suo Solar Roadways. Si tratta di un innovativo sistema di pannelli appositamente creati per rendere possibile il transito di auto e camion: per questo motivo sono ricoperti di un vetro ruvido, anti-abrasivo, autopulente e altamente resistente, costruito appositamente per essere calpestato. Inoltre, sono stati pensati anche per le temperature fredde tipiche degli Stati Uniti, sono stati dotati infatti di un sistema di riscaldamento che impedisce alle strade di ghiacciarsi ed è quindi più sicuro anche per gli stessi automobilisti. Infine, tutti i pannelli sono dotati di microprocessori che li rendono intelligenti, in modo tale da poter comunicare tra di loro, una centrale di controllo e i veicoli stessi.

Route 66 e Fotovoltaico: una scelta conveniente

Passare al solare conviene anche alle autostrade. Con quanto guadagnato dall’installazione dei pannelli, lo stato del Missouri vorrebbe autofinanziare i costi di adeguamento delle tratte più antiche e malmesse della Route 66.

Anche l’Europa ha scelto il Fotovoltaico

Il modello americano è condiviso anche da molti stati dell’Unione Europea, già nel 2014 in Olanda è stata inaugurata la SolaRoad, una pista ciclabile coperta di pannelli solari che produce energia sufficiente per un’intera famiglia per un anno intero. In Francia, entro i prossimi 5 anni è già stato approvato un simile progetto, che prevede la pavimentazione con particolari pannelli solari che possono essere applicati alle strutture esistenti. In Italia, il progetto esiste già dal 2011 e prevede la collocazione degli impianti fotovoltaici in luoghi altrimenti inutilizzati, come le barriere spartitraffico. Un progetto per il momento ancora nel cassetto.

Potrebbe interessarti anche