Energie rinnovabili

Il Riciclo del Fotovoltaico

Riciclo Pannelli Fotovoltaici

A partire dall’inizio degli anni 2000 i pannelli fotovoltaici hanno incominciato a diffondersi sul mercato, raggiungendo nel 2015 i 222 GW di potenza installata a livello mondiale, e gli esperti si aspettano una crescita del 1.800% entro il 2018. Se da un lato il numero degli impianti aumenta, incrementa anche il numero di pannelli solari dismessi che è necessario smaltire. Data la vita media di un pannello solare di circa 30 anni, sono previsti a partire dal 2030 quantità molto alte di rifiuti da smaltire.

Riciclo Pannelli Fotovoltaici: da cosa sono composti i Pannelli?

I pannelli fotovoltaici possono avere una composizione diversa a seconda delle tecnologie con cui sono stati prodotti e delle specifiche dei loro componenti, che sono migliorati con il passare del tempo. La composizione influenza non solo la tipologia di scarti prodotti, ma anche i costi di smaltimento. I pannelli più comuni sono composti per il 76% da vetro, il 10% da polimeri, l’8% da alluminio, il 5% dalle celle solari, il 1% da rame e meno dello 0.1% dall’argento.

Riciclo Pannelli Fotovoltaici: quanto si può riciclare?

Ad oggi il 98% del peso di un pannello è riciclabile, ottenendo per ogni modulo di 21 kg, circa 15 kg di vetro, 2.8 kg di materiale plastico, 2 kg di alluminio, 1 kg di polvere di silicio e 0.14 kg di rame. Si tratta di un ottimo risultato per l’ambiente oltre ad una grande opportunità economica. Secondo l’ultimo rapporto dell’IEA (International Energy Agency) il mercato dello smaltimento del fotovoltaico entro il 2050 varrà oltre 15 miliardi di dollari.

Riciclo Pannelli Fotovoltaici: il Piano Europeo

L’Unione europea sin dalla fine degli anni ’90 ha guidato lo sviluppo e la diffusione dei pannelli solari e ha affidato la responsabilità dello smaltimento al produttore stesso, che ne inserisce i costi nel prezzo iniziale. Il principio guida di questa norma è quello dell’high value recycling, che assicura che le sostanze dannose siano rimosse, i materiali rari preparati al riutilizzo, seguendo un processo di riciclo che prende in considerazione la qualità dei materiali recuperati.

Potrebbe interessarti anche