Energia Green

L’Accumulo di Energia Solare

Accumulatore Solare

Uno dei più grandi problemi delle fonti rinnovabili è come riuscire ad accumulare l’energia prodotta. Il solare e l’eolico sono particolarmente influenzati dalle condizioni metereologiche: non si produce niente quando è nuvoloso o di notte, ma quando c’è il sole (o molto vento), la produzione eccede la domanda. Come fare? 

Gli scienziati hanno quindi pensato a delle modalità per immagazzinare l’energia prodotta in eccesso, ed utilizzarla invece in momenti come la notte dove la produzione è nulla (accumulatori solari e fotovoltaici).

Accumulatore Solare: le Centrali Solari

Per il solare termico una soluzione è rappresentata dalle centrali solari a concentrazione, che forniscono energia quando la domanda eccede la fornitura o durante la notte. In questi momenti attingono all’energia immagazzinata con sistemi di stoccaggio di calore. Grazie a questi sistemi, l’energia termica alimenta una turbina a vapore, che produce a sua volta nuova energia. I sistemi di accumulo attuali non sono però ottimizzati, utilizzano infatti materiali in grado di immagazzinare ancora troppa poca energia.

Accumulatore Solare: la nuova Ricerca

Partendo dai dati sull’attuale stoccaggio di energia, i ricercatori dell’Argonne National Laboratory del Dipartimento dell’Energia USA si sono messi al lavoro per trovare dei sistemi più efficienti. Le loro ricerche hanno dato ottimi risultati, che hanno permesso di creare un nuovo sistema di stoccaggio a basso costo e 20 volte più performante rispetto a quelli attuali.

Il nome del prototipo è LHTES (Latente Heat Thermal Energy Storage System).

Grazie al nuovo materiale utilizzato, con questo prototipo possono fornire dalle 8 alle 12 ore di energia rinnovabile, in grado di garantire una fornitura anche di notte o durante i picchi di richiesta.

Questa ricerca è già ad uno stato di molto avanzato ed è al momento finanziata dalla SunShot Initiative, un’iniziativa del Dipartimento dell’energia americano, focalizzata a rendere l’energia solare più competitiva rispetto alle tradizionali fonti di energia.

Potrebbe interessarti anche