Come Fare

Come Risparmiare con gli Elettrodomestici

Come risparmiare con gli Elettrodomestici

Il Risparmio sulla Bolletta passa anche attraverso la scelta e l’utilizzo degli elettrodomestici della nostra quotidianità, leggi i nostri 5 consigli.

Come Risparmiare con gli Elettrodomestici: i 5 Consigli

1. Leggi l’etichetta

Grazie all’etichetta energetica è possibile conoscere il consumo energetico degli elettrodomestici. L’etichetta è pensata diversamente a seconda del prodotto: tutti gli elettrodomestici sono classificati a seconda della loro efficienza dalla A alla G, e poi per ognuno sono presenti le caratteristiche specifiche. Ad esempio, per i frigoriferi sono indicati i consumi medi annuali, oltre alla rumorosità ed il volume per gli alimenti freschi, mentre per le lavastoviglie e lavatrici sono indicati i consumi per ogni ciclo di lavaggio ed il consumo idrico.

2. Abbandona lo standby

Televisori, decoder, sistemi Hi Fi, computer, quella piccola lucina rossa utilizza tra i 2 ai 15 Watt all’anno, che si traducono in un aumento della bolletta. La soluzione al problema dello stand by è la ciabatta con l’interruttore, che permette di collegare e scollegare più apparecchi contemporaneamente ed eliminare completamente gli sprechi.

3. Lampadine a Risparmio Energetico

Le lampadine a risparmio energetico durano circa 10 volte più di una normale lampadina, consumando molto di meno. Il risparmio di ogni abitazione è di circa 20 euro all’anno, mentre il risparmio europeo è intorno ai 10 miliardi all’anno, con un taglio di 38 milioni di tonnellate emesse di Co2.

4. Fai combaciare Potenza e Funzionalità

Non sempre una potenza più alta è sinonimo di maggiore funzionalità. Per esempio l’aspirapolvere ha una potenza elettrica forte, e conseguentemente anche un consumo molto alto. Ma, all’aumento dei watt non corrisponde una migliore capacità di aspirazione, che dipende da numerosi fattori, come le spazzole e il tubo aspirante. Prima dell’acquisto, quindi, è bene informarsi su tutti i fattori che rendono performante il nuovo aspirapolvere, per non ritrovarsi con un apparecchio di alta potenza, alto consumo, ma poca efficienza.

5. Considera le Detrazioni Fiscali dell’Ecobonus 2016

Approfitta dell’Ecobonus 2016. Grazie agli incentivi, gli elettrodomestici di classe energetica non inferiore alla A acquistati fino al 31 dicembre 2016 godono delle detrazioni previste dall’Ecobonus. Non dimenticare di conservare le fatture di acquisto dei beni per poter accedere alle detrazioni fiscali.

Potrebbe interessarti anche